Fabio Comandante di Sirius

Qui trovi immagini e caratteristiche della nostra Sirius

Tjeukermeerkruiser 950s - Sirius - 1977

1/24

"Sirius" è una bellissima navetta a motore d'epoca, costruita in Olanda nel 1977, recentemente rinnovata e migliorata in molte sue parti.

Lunga 10 mt. e larga 3,20 m., può ospitare comodamente da 2 a 6 persone (oltre all'equipaggio). 

ESTERNI: si accede alla barca da poppa tramite una passerella in alluminio e subito si apprezza la maggiore altezza rispetto le altre barche della stessa misura. La "terrazza" è attrezzata con tavolino da pranzo, divanetto 3/4 posti, 2 sedie regista e posto di guida, un ampio tendalino chiudibile ripara da vento, sole e pioggia. Si arriva a prua della barca tramite dei comodi e larghi passaggi laterali, qui troviamo un prendisole per 3/4 persone con cuscineria in sky, due sdraiette e gli altoparlanti dell'impianto stereo HiFi. Per chi vuole fare il bagno, la barca ha una perfetta zona tuffi a metà dei passavanti laterali, si apre una catenella di sicurezza e il "trampolino dei tuffi" a circa un metro e mezzo dal mare è pronto. Per risalire a bordo potete usare la scaletta in acciaio posta all'estrema poppa a fianco della spiaggetta da bagno a livello mare, naturalmente prima di salire è d'obbligo una piacevole doccia calda per togliersi il sale dal corpo.

I "giochi marini" a disposizione degli ospiti comprendono un tender di servizio con motore elettrico per le passeggiate sotto costa, un materassino matrimoniale "yacht line", pinne, maschere e magliette da bagno (per i freddolosi). Tutta la coperta è rivestita in legno di teak e i passavanti sono ampi e sicuri.

INTERNI: le grandi finestre permettono di godere del panorama in navigazione anche dall'interno barca. Sono presenti 2 cabine chiuse, una a prua con 2 letti a V, la seconda all'estrema poppa con letto matrimoniale (190x160), due armadi e bagno privato interno alla cabina con WC marino elettrico, lavello con acqua calda (la doccia, con acqua calda, si trova all'esterno, sulla plancetta da bagno). A centro barca troviamo il salottino con posto di guida interno, divano da 3 posti, autoradio USB e Bluetooth, televisore LCD 19". Proseguendo verso prua troviamo la zona cucina con lavello, 2 fornelli a gas, forno a gas, caldaia acqua calda, frigorifero, dinette trasformabile in 3° letto doppio e la porta della cabina di prua. Ampi gavoni e armadi sono presenti in tutti gli ambienti.

IMPIANTI ED ELETTRONICA: Serbatoio carburante da 450 litri, serbatoio acqua 300 litri, due radio VHF fisse, una radio VHF portatile, faro notturno, profondimetro, GPS cartografico, inverter 12/220v con prese USB in cabina, generatore 220v, riscaldamento invernale delle cabine anche in navigazione e in rada, dotazioni di sicurezza per 8 persone.

Barca elegante, originale e molto affidabile, unica nel suo genere in Italia. Progetto dislocante puro, è costruita in acciaio, circa 10 tonnellate, due silenziosi motori entrobordo diesel in linea d'asse Volvo Penta MD21. Velocità di crociera 7 nodi. Posto di guida interno ed esterno, permette di navigare comodamente anche in inverno, gli interni sono riscaldati da un impianto autonomo ad aria calda.

Abbiamo acquistato SIRIUS nel 2012 in Olanda del nord.

L'abbiamo portata in Italia tramite le acque interne (canali navigabili e fiumi) dell'Olanda, Belgio e Francia uscendo nel Mediterraneo alla foce del fiume Rodano, vicino Marsiglia per poi percorrere la costa francese e italiana fino in Toscana.

Questo è il racconto del viaggio presentato a TV2000 a gennaio 2016.

Diario di bordo di "Sirius", navetta Olandese del 1977, nel suo viaggio di trasferimento dall'Olanda all'Italia.

40 giorni di navigazione dall'alba al tramonto attraverso i canali e fiumi europei.

2200km alla velocità di soli 10km/h, ostacolato da imprevisti e condizioni meteo proibitive. Un'ansiosa corsa contro il tempo, un percorso solitario e introspettivo, stoico e originale, legato alla lenta navigazione fluviale e alla ambientazione cupa e fredda della campagna Francese.

IL VIAGGIO DI SIRIUS

Comprata la barca bisognava portarla in Italia... il trasferimento di "Sirius" inizia il 2 ottobre 2012 da Grow (Olanda).

Navigando nel cuore dell'Europa, percorro canali e fiumi dell'Olanda, Belgio e Francia, attraverso campagne, villaggi e città, percorro gallerie dentro le montagne e utilizzo ascensori per barche..., ma sopratutto affronto l'odissea di una enormità di chiuse, ben 220 in soli 30 giorni !.

Dopo il percorso nelle acque interne, esco nel Mediterraneo alla foce del Rodano, vicino a Marsiglia, nel Golfo del Leone e in un inverno freddo e piovoso, passo altri 10 giorni, percorrendo la costa francese e italiana fino ad arrivare in Toscana, all'Argentario.

Un viaggio effettuato dall'Olanda del nord fino a Lione, in compagnia di amici e di mia moglie, da Lione in poi proseguo da solo, sul Rodano e in mare, fino all'Argentario.

Un viaggio facile e piacevole se fosse stato svolto in estate e con molto, molto più tempo, ma rivelatosi avventuroso, per i contrattempi subiti, il meteo ostile e l'urgenza di raggiungere la meta.

Un viaggio durato 40 giorni continuativi, navigando dall'alba al tramonto, senza mai fermarmi e con tutte le condizioni meteo.



Partenza: 9 ottobre 2012 (da Grow, Olanda del nord)

Attraversati 3 tunnel sotterranei per barche (il più lungo 5 km).

Utilizzato, in Belgio, l'ascensore funicolare di Strepy-Thieu una chiusa/ascensore che permette di superare un dislivello del terreno pari a 75 metri. 

N° di chiuse attraversate: 220 in 30 giorni.

Dislivello del terreno superato tramite le chiuse francesi: 350 mt. s.l.m.

Ore totali di navigazione: circa 400

Ore di navigazione giornaliere: circa 10 

Chilometri percorsi: circa 2200

Arrivo: 18 novembre 2012: Argentario (Grosseto)

 

Acquista on line.

libro & e-book

 

il libro scritto da fabio raffi

IL RIASSUNTO DEL VIAGGIO

Viaggio di ricerca della barca.

 

​​Settembre 2012 quattro giorni in Olanda, con base Amsterdam. 

Visitiamo dieci cantieri per vedere alcune barche selezionate in Italia tramite internet.

Nessuna ci piace, ma l'ultimo giorno, un arcobaleno ci indica una barca... è Sirius !

1/3

Trasferimento di "Sirius" 1^ parte.

 

Da Grow (olanda del Nord) fino a Lione (Francia).

Il primo tratto fino ad Eindoven con i miei amici Cesare e Luciano.

Da Eindoven a Lione con mia moglie Roberta

1/6

Trasferimento di "Sirius" 2^ parte.

 

​​Da Lione (Francia) resto da solo, percorro il Grande Rodano fino al golfo di Marsiglia, poi in mare, costeggiando la costa francese e italiana fino a Riva di Traiano (Civitavecchia), tra pioggia, freddo e mare in burrasca.

 

Rivivi con me il viaggio... leggi il libro... 

1/6
Crociera Romantica in Toscana